ANAPIA Nazionale

  /  News   /  Eventi   /  ANAPIA RIGENERA #ALTA BARONIA: Un’alleanza per un Futuro Turistico Promettente

ANAPIA RIGENERA #ALTA BARONIA: Un’alleanza per un Futuro Turistico Promettente

Tempo di lettura: 2 minuti

Nella splendida atmosfera di Posada, il secondo workshop del progetto ANAPIA RIGENERA ALTA BARONIA ha visto convergere gli sforzi e le menti di un’ampia gamma di operatori del territorio. L’obiettivo centrale di questo evento è stato coinvolgere gli operatori turistici ed economici del territorio, nel progetto di dotare il territorio di una Accademia per il turismo quale strumento fondamentale per trasformare Posada e l’Alta Baronia in una Destinazione Turistica (DMO) attrattiva per il turismo attivo, silver e scolastico, lo ha detto Luciano Serpillo, presidente di ANAPIA SARDEGNA nel suo intervento di apertura.
La partecipazione di 50 aziende, rappresentate da singoli imprenditori e da associazioni di reti d’impresa, ha conferito al convegno una vivacità e un’impronta di autenticità che ha reso il dibattito estremamente proficuo.

Criticità e Opportunità

Il workshop è stato aperto dall’ Assessore ai trasporti di Posada, Luca Vardeu, che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, seguito dalla relazione del Direttore Generale di ANAPIA ETS, Domenico Nobile, che ha fornito una rappresentazione del contesto economico e sociale dell’Alta Baronia, e le principali criticità che il Progetto si pone di affrontare: calo demografico ed invecchiamento della popolazione per l’emigrazione dei giovani per mancanza di opportunità stabili di lavoro e conseguente impoverimento anche culturale del tessuto socio economico;

Turismo e Identità Culturale

Carlo Marcetti, professore di Economia del Turismo dell’Università di Sassari e Olbia, ha incantato l’uditorio con una lectio magistralis sul turismo e sulla importanza della narrazione poetica del territorio, e della grande leva rappresentata dalle tradizioni uniche, ancestrali di questa terra per attrarre i turisti.

Sinergie tra Turismo e Sport

L’intervento di Salvatore Farina, rappresentante dell’UISP Nazionale, ha enfatizzato l’importanza strategica di lavorare sul binomio turismo e sport. Ha evidenziato come gli eventi sportivi possano essere fonte di attrazione turistica e di sviluppo per l’area.

Collaborazioni e Futuro

Il coordinatore del progetto, Giovanni Cutini, ha illustrato il progetto dell’ Accademia per il Turismo e di creazione della Destinazione Turistica Alta Baronia, l’adesione raccolta dagli stakeholder istituzionali e i passi futuri, aprendo il dibattito alla partecipazione degli operatori.
Numerosi gli interventi tutti molto interessanti. La testimonianza di adesione al progetto da parte del Direttore Commerciale di GE.A.SAR ha rafforzato il senso di collaborazione e di impegno collettivo. Ampio apprezzamento e impegno per una attiva collaborazione è stato espresso da Claudio Mele, presidente dell’Associazione “Rete Imprese La Caletta” , in rappresentanza delle 50 aziende turistiche che la compongono. Michele Ruiu, imprenditore nel settore dei servizi per il turismo e presidente di Confcooperative Nuoro Ogliastra, insieme a molti alti operatori intervenuti ha evidenziato l’importanza cruciale di un percorso formativo a supporto dell’autoimprenditorialità.
Mario Serpillo, Presidente di ANAPIA ETS, ha delineato i prossimi passi del progetto, annunciando incontri mirati per comprendere le esigenze formative delle aziende e l’identificazione del primo Destination Manager, figura fondamentale per la creazione dell’offerta turistica dell’Alta Baronia. La giornata si è conclusa con i saluti di Enrico Deledda, Vicesindaco e assessore al Bilancio del Comune di Posada con un augurio di buon lavoro.

Verso un Futuro Radioso

Il workshop del 24 novembre è stato un momento di confronto e condivisione di idee concrete. L’entusiasmo e l’unità di intenti emersi dalla platea promettono un futuro radioso per Posada e l’Alta Baronia, testimoniando l’impegno congiunto per la trasformazione di questo territorio in una destinazione turistica di eccellenza.

Leave a comment

User registration

You don't have permission to register

Reset Password